ristrutturazioni

“La deportazione è il trasferimento coattivo di un individuo o un gruppo di individui poi obbligati a risiedere in un luogo diverso dal proprio dove vi vengono condotti con la forza.”

nessun individuo dotato di un corredo minimo di cervello sarebbe disposto a dichiararsi pubblicamente a favore di una deportazione. perché è male. la mente umana, si sa, è fastidiosa, e le sinapsi maligne che popolano i cervelli della gente associano inspiegabilmente “deportazioni” a un pessimo ricordo di guerre, olocausti, nazisti con i baffetti.

nessuno, quindi, sarebbe disposto a correre il rischio di passare per un simpatizzante di metodi di risoluzione delle controversie così spiacevoli.

a meno che l’immagine di trasferire diecimila persone in un colpo solo sia associata a ripavimentazioni stradali, campi da golf, ville immerse tra gli ulivi, fioriere lungo le strade. in quel caso la si può chiamare ristrutturazione.

Una risposta a “ristrutturazioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...