tempismi

c’è un momento in ‘se perdo te’, un momento di quelli rari, quando una frase musicale, la voce e le parole fanno il vuoto intorno a sè, costringendo qualunque cosa al silenzio per poter far esplodere una canzone; quel momento è quando patty pravo tira fuori la voce che un tempo aveva, per gridare sofferta: “m’hai insegnato a volerti bene, hai voluto la mia vita: ecco, ti appartiene ma ora insegnami, se lo vuoi tu a lasciarti, a non amarti più”.

quello è il momento esatto in cui patty pravo, se avesse avuto un minimo di talento nelle uscite di scena, sarebbe dovuta morire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...