decalogo del buon disastro

1. non accadere in agosto;

2. non accadere in potenziali stati canaglia;

3. non accadere in paesi che non abbiano dato i natali almeno a un personaggio famoso, possibilmente un cantante, che possa lanciare una mobilitazione dello star system, magari scrivendo una canzone sulla cui bruttezza siamo disposti a sorvolare, consapevoli che si tratta di un semplice strumento per aiutare le popolazioni bisognose;

4. non accadere in posti in cui si praticano sport incomprensibili a un occidentale;

5. non accadere sotto forma di semplici inondazioni, la gente è convinta che tutto sommato sia sufficiente nuotare, e in fondo anche qui abbiamo avuto un’estate di merda;

6. non accadere in paesi i cui abitanti abbiano invaso le nostre città con le loro ridicole vestaglie, togliendo lavoro gli italiani, infastidendoli con il cricket e con quel continuo sfrigolare di cipolle e curry; anche se sarebbe l’applicazione letterale della regola ‘aiutiamoli a casa loro’;

7. molti bambini, molto rumore;

8. assicurarsi di accadere almeno a un anno di distanza dal precedente disastro, il buon cuore e l’empatia caritatevole dell’uomo occidentale tollerano solo un disastro naturale all’anno e quest’anno, cari i miei pakistani, era già toccato ad haiti (che tra l’altro rispondeva a tutti i canoni sopra elencati, quindi non è colpa nostra);

9. accadere in paesi, e nei confronti di popolazioni, per i quali gli occidentali provino un irrisolto senso di colpa, o con i quali abbiano intrecciato fruttuose relazioni commerciali;

10. e perdio, farsi fotografare con facce molto più tristi;

e dopo aver letto queste quattro cazzate:

MEDICI SENZA FRONTIERE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...