due code di ramarro e quattro capelli di una vergine

ho letto che sono rimaste tremiladuecento tigri libere nel mondo. lo scheletro di una tigre vale sul mercato nero quindicimila dollari, lo utilizzano per preparare farmaci della medicina tradizionale cinese. ho letto anche che altri animali rischiano l’estinzione a causa del loro utilizzo per la preparazione di farmaci tradizionali cinesi.
in pratica ci stiamo giocando le tigri perche’ esiste una interessantissima quanto demenziale tradizione cinese che prevede la somministrazione di farmaci che non fanno assolutamente niente, ma che ti consente di sostenere che sei morto per qualcosa di diverso rispetto a quello per cui venivi curato.
“aveva avuto un ictus, poi gli abbiamo dato un olio di femore di tigre e fegato di balena”
“e’ guarito?”
“l’ictus non ha avuto ulteriori conseguenze, ma purtroppo e’ morto per sintomi misteriosi”.
“peccato, ma grande onore all’efficacia di quel luminosissimo olio”.
“si’. servono cinque tigri per un decilitro d’olio”.
“sara’ fatto maestro!”
sembra che in nuovi ricchi asiatici abbiano la mania dei derivati della tigre.
senza volersi mettere allo stesso livello, mi sembra evidente che la salvaguardia delle biodiversità e di numerose specie animali passi per la presa di coscienza collettiva di come la zuppa di testicoli di un nuovo ricco asiatico sia un’ottima cura per il cancro.

Una risposta a “due code di ramarro e quattro capelli di una vergine

  1. Io somministrerei direttamente loro alle tigri…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...