non drammatizziamo, è solo una finestra.

qualcuno mi avverta quando devo veramente iniziare a preoccuparmi. no, perché capisco che non stia bene alzare la voce, che siamo tutti la prova del fatto che la libertà in questo paese ecc., ma datemi un punto di riferimento.

certo, se hai vissuto per cinquant’anni chiuso in una scatola di cartone, al buio, nutrendoti essenzialmente di scarafaggi, anche un piccolo foro all’altezza degli occhi può essere considerato un passo avanti nella tua personalissima concezione di “libertà”. ma se abiti in un monolocale con due finestre, il giorno in cui te ne chiudono una dovresti incazzarti, almeno un po’, per tutta la luce che perderai.

in questi casi restiamo persone educate, intelligenti e socialmente gradevoli anche se protestiamo sobriamente. [reductioadhitlerum-on] il cinico disincantato non è il mio punto di riferimento nelle situazioni complicate, i cinici disincantati sono quelli “ma in fondo, ma è solo la polonia” “figurati se può essere incinta, non capita mai” [reductioadhitlerum-off]. il fatto che tu sia un uomo di mondo ti consente di osservare con una certa sufficienza i muratori che chiudono la finestra, ostentando tutta la tua serenità perché, comunque, ti resta pur sempre un’altra finestra, e in fondo da quella finestra non entrava tutta quella luce, e poi stiamo parlando di una finestra non di un omicidio, e forse un giorno ti sposterai in un bilocale.

tutte considerazioni giustissime e equilibrate, che però dovrai impegnarti a mantenere ferme anche quando realizzerai che l’altra finestra, quella che ti è rimasta e che ti ha permesso di guardare con distacco, senza inutili drammatizzazioni, le operazioni di muratura, la benedetta finestra su cui hai fondato il tuo equilibrio e la tua cinica baldanza, gode di un meraviglioso affaccio sulla fossa della acque nere del tuo vicino di casa. a cielo aperto.

a quel punto potresti considerare come un netto miglioramento della tua condizione esistenziale, quello di andare a vivere in una scatola di cartone, al buio, nutrendoti essenzialmente di scarafaggi, con un piccolo foro all’altezza degli occhi da cui entra un’aria buonissima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...