canistracci oil

la nube islandese forse era una premonizione. vulcani che esplodono, atene che brucia, economie che affondano senza che si abbia veramente la percezione di cosa sta accadendo.

le mie basi di economia sono “mia moglie è una strega” e la speculazione sulle arance dei fratelli duke in “una poltrona per due”. ecco perché guardo sempre con terrore alle borse asiatiche e con sospetto al soffio di vento gelido che giunge dall’atlantico.

ma quando al posto del tuo bar preferito, quello che dava le cipolle fritte insieme al vino bianco, ci mettono una finanziaria, puoi anche pensare che sia la crisi.

quando vedi il cartello “vendesi” appeso fuori dalla finanziaria, ecco, adesso è la crisi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...